FLIGHT NOTIFICATION SERVICE

Social Network

 
 

Bar e Ristoro

Informazioni turistiche

Clicca sulle immagine e visita i portali turistici

 

Scarica la mappa turistica del Comune di Capannori

Meteo

Collegamento a sito esterno

Navigazione

Home

Andrea Tagliasacchi nominato presidente della Società Aeroporto di Capannori

Cambio alla guida dell’aeroporto di Capannori. Sarà Andrea Tagliasacchi, presidente della Provincia dal 1997 al 2006, a prendere il ruolo di vertice della società che gestisce una delle infrastrutture più importanti e strategiche del territorio.A chiedergli di ricoprire questo incarico è stato il sindaco Giorgio Del Ghingaro che, consapevole della nuova fase che interesserà l’aeroporto, ha voluto al timone una figura con capacità di innovazione e una visione di sviluppo oltre i confini locali, ovvero di prospettiva nazionale ed europea.

Amministratore delegato della società resta Eugenio Baronti, impegnato su più fronti perché si concretizzino quelle condizioni materiali perché l’infrastruttura possa iniziare a trasformasi in un vero e proprio polo di ricerca nel campo dell’innovazione e della green economy. 
 
Baronti, infatti, ha già fatto richiesta perché, a titolo non oneroso, l’aeroporto di Capannori sia trasferito nel patrimonio comunale da parte della Regione. Accanto a questo obiettivo, entro settembre prossimo dovrebbe essere terminata l’operazione di riqualificazione dell’area esterna, con finanziamento Enac, che renderà l’infrastruttura più appetibile per l’avvio di rapporti con altri poli internazionali. 
 
“E’ in questo quadro di cambiamento – dice il sindaco Del Ghingaro – che ho ritenuto opportuno chiedere ad Andrea Tagliasacchi di giocare un ruolo di primo piano nella partita di rilancio e di sviluppo di un’infrastruttura strategica per l’intera regione. Siamo alla svolta. Un aeroporto che sembrava avere i giorni contati ha di nuovo riacquistato dignità ed è pronto a divenire motore trainante di una stagione politica che avrà al centro innovazione e sostenibilità ambientale. Per questo ringrazio il presidente Salvatore Castiglione, l’amministratore Baronti e il consigliere Giacomo Bini per aver permesso, oggi, di guardare con serenità al futuro. Adesso occorre un cambio di passo e so che Tagliasacchi saprà svolgere egregiamente questo ruolo”. 
 
L’aeroporto di Capannori, inoltre, è un’infrastruttura completamente pubblica, il che costituisce una garanzia per i cittadini di Tassignano, perché la strategia di sviluppo dell’opera si affiancherà alla visione complessiva di sviluppo del territorio.
 
“Sono onorato di ricoprire il ruolo di presidente – afferma Tagliasacchi –. Si tratta di una sfida e sono pronto ad affrontarla. Credo fortemente nell’importanza dell’innovazione e della modernizzazione delle infrastrutture, certo che sia la strada da percorrere per raggiungere obiettivi importanti. L’aeroporto costituisce una risorsa straordinaria per Capannori, perché apre a questo Comune possibilità eccezionali di sviluppo e di relazioni a livello nazionale e internazionale. La politica che l’amministrazione guidata da Del Ghingaro sta portando avanti è quella giusta per trasformare un’opera pubblica in una reale opportunità per un territorio e una comunità”.
Quello che fino a due anni fa sembrava un miraggio, oggi sta diventando realtà grazie al lavoro svolto dal consiglio di amministrazione della società Aeroporto.      
 

“Il progetto rappresenta una sfida per andare oltre  le attività tradizionali e di servizi di pubblica utilità di un aeroporto di aviazione generale – dice Baronti –. Questo luogo, grazie ad una forte volontà politica del Comune di Capannori, tornerà a vivere di vita propria, per diventare, già nel prossimo futuro, un nodo della rete europea dell’avioturismo, un centro di innovazione per uno sviluppo qualitativo del territorio lucchese e regionale,  un punto di interesse economico per privati e amministrazioni pubbliche, un riferimento concreto per evitare, che gli alti livelli di ricerca esistenti rimangano lontani ed estranei al nostro contesto sociale. E’ nostro compito rendere questa infrastruttura un’occasione per Capannori e lo stiamo facendo”.

Chi è on-line

Ci sono attualmente 0 utenti e 3 visitatori collegati.